Scrivere

Innamorato perso di SANG REAL!

SANG REAL #claudiomontalti
SANG REAL #claudiomontalti

Penserete “Questo è matto!”, oppure “Bella forza parlare bene del suo libro!” o anche cose peggiori eppure, credetemi, continuate a leggere e vedrete che non è così. Strampalati antefatti han di sicuro amplificato questa mia – genuina – sorpresa: ho finito di scrivere SANG REAL nel 2003, terzo mio romanzo (dopo NIKOS e AMEN) che ha per protagonista Cesare Forti. Parliamo di 20 anni fa

Allora, in difficoltà nel trovare una collocazione ad AUSTRALIANDO dopo la l’esperienza non proprio bellissima di CUBALIBRO (sì, lo ammetto, volevo vivere del mio scrivere, mi presi molto sul serio ed ebbi un po’ di scontri col mondo editoriale) abbandonai per il momento il sogno di essere uno scrittore.

Chiaro che un uomo ha sì i sogni, ma innanzitutto bisogno di guadagnare, ed io avevo già dedicato ben 5 anni sabbatici al mio sogno e i soldi accantonati in precedenza erano ormai finiti. Grazie alla scrittura avevo scoperto Internet così mi buttai anima e corpo in quel mondo, creando diversi contenitori online, tra cui www.viaggiatorionline.com, che dal 2005 al 2009 fu costantemente tra i cinque WEB più seguiti in Italia e che diventò il mio divertentissimo e soddisfacente lavoro SMART.

Poi c’è stata una moglie, poi una figlia, il tracollo di www.viaggiatorionline.com e la necessità, anzi l’obbligo, di un lavoro regolarmente retribuito perché una famiglia comporta precise responsabilità, in soldoni un intero decennio vissuto in apnea, senza nemmeno scrivere un rigo, e nemmeno a pensarlo di scrivere a dirla tutta, senza viaggiare… quanti rimpianti per non avere ancora, ad oggi, messo nero su bianco nemmeno uno delle migliaia e migliaia di episodi, risate, spaventi, sorprese, nulla di quel che mi hanno ispirato mia figlia, o mia moglie

Poi c’è stato il dramma del COVID, delle grandi preoccupazioni, del futuro improvvisamente scomparso dall’orizzonte…

E’ a febbraio 2022 che mi si è accesa questa lampadina, per illuminare in maniera diversa il mio quotidiano… Ho tre romanzi ed una fiction autobiografica nel cassetto, e nel frattempo vedo che il self-publishing ha fatto passi da gigante, anche se non sono poi tutte rose e fiori, come sto scoprendo… Faccio un paio di simulazioni e – visti i risultati – mi dico: perché no?

Decido di farmi un regalo, perché di questo si tratta, un dono senza nessun obiettivo e senza nessuna aspettativa.

Felice di avere di nuovo un progetto tutto mio, il primo passo da fare è stato scegliere su quale opera puntare: in ordine di tempo SANG REAL è l’ultimo romanzo che ho scritto, ma conti alla mano vedo subito che i primi due sarebbero meno accessibili al pubblico: per numero di pagine NIKOS è il doppio di SANG REAL, e AMEN addirittura il triplo! La fiction autobiografica era fuori gara perché si trattava di un REGALO, per me sinonimo di “pubblica il tuo primo ROMANZO caxxo!”

Quindi “gambe in spalla e pedalare”, un detto romagnolo che sta significare “una volta fatta la scelta, procedi veloce, senza esitare, a testa bassa”.

E qui, traditore, inaspettato e bellissimo, è scoppiato l’amore di cui vado cianciando 🙂 Inizio a rileggere SANG REAL e non ci credo, non ci posso credere (a 20 anni di distanza) di avere scritto qualcosa di così buono, coinvolgente, che parla direttamente al cuore di Storia, di vita quotidiana e di problemi di popoli purtroppo ancora gravemente oppressi, e lo fa con toni semplici e anche lievi, usando il ritmo del romanzo d’avventura.

E qui siamo all’oggi. Ho da pochi giorni in mano la stampa di prova di SANG REAL e, mentre lo leggo un’altra volta per trovare tutti i piccoli refusi che mi sono precedentemente sfuggiti, l’amore per il mio romanzo aumenta!

Non mi raffredda affatto l’elevato prezzo di copertina dell’edizione cartacea. Non l’avevo considerato, questo problema, ma ci sta visto che stampano ogni copia su richiesta (del lettore, del libraio, del distributore) e questo fa lievitare assai il costo finale. Non mi raffredda per un semplice motivo: nella mia testa ho già pianificato di vendere personalmente le copie cartacee a un prezzo molto contenuto, e di spingere nell’online solo la versione Ebook di SANG REAL, questa sì a prezzo assai concorrenziale per quanto offre. Ma chi volesse spendere di più per avere subito in mano una copia di SANG REAL farà comunque un affare perché avrà 25/30 ore di godimento assoluto. Parola di lettore forte!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.