Storico

Io voto 5Stelle

Tra qualche giorno si vota e, come altre volte, ho voglia di dire la mia sulle mie pagine. Il mio voto andrà ancora ai 5 Stelle, con una motivazione ancora più forte rispetto al 2013: c’è bisogno di una nuova visione di futuro in Italia ma non solo. È necessario cambiare strada, quindi è innanzitutto è importante votare (VEDI Meglio scheda bianca o nulla?) e poi votare per noi.

È evidente che il capitalismo è un totale fallimento, con tutti gli stati alla mercé dei “poteri forti” economici che non sottostanno alle regole della democrazia diretta. La globalizzazione e l’internettizzazione in cui in molti avevamo visto una vera opportunità di benessere condiviso e di partecipazione diretta, sono due fallimenti anch’essi perché han prodotto dei “mostri” come Amazon o Google, o il concetto diffusissimo di fake news, di falsità creduta verità da tutti, con l’unico fine del profitto, di indurre ogni cittadino a credere che la felicità sta nel possedere più cose.

Nulla di più sbagliato. L’unica cosa che conta davvero nella vita sono la famiglia, gli amici, il tempo da dedicare a se stessi e agli altri. La vera ricchezza non sta nel PIL, o nel reddito pro/capite alto, ma nel ricambio generazionale: un paese senza ricambio generazionale è un paese morto. Fare figli oggi richiede molto coraggio, essere folli, e non mi pare che a destra o a sinistra si parli di politiche per le famiglie, né si è mai fatto qualche cosa negli ultimi decenni, tant’è che erano il 50% le famiglie sulla soglia della povertà nel 2013, e sono il 66% oggi. E quelle famiglie che oggi stanno ancora bene non si illudano: la tendenza non si fermerà, non con questa gente a governare. Nessuno è al sicuro dalla povertà se non si cambia radicalmente strada.

Cosa mi piacerebbe anzitutto vedere? Lavorare meno ore e lavorare tutti, orientarci tutti insieme verso una sostenibile decrescita felice perché il concetto economico di crescita a tutti i costi è completamente fuori da ogni realtà. Davvero, niente è appagante come potere disporre di più tempo per le persone, per dedicarci a qualcosa che ci piace. È ora di smettere di sprecare risorse inutilmente, perché davanti a noi c’è solo un muro cui stiamo correndo a forte velocità.

Vai a votare e vota per te, vota per i 5 Stelle.

Scritto 02/03/2018

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.